Corso Commodity Spread Trading - Investire e diversificare con la stagionalità

I primi passi nello Spread Trading

In questo video, ti parleremo dei passi da seguire per chi si approccia al trading e in particolare al commodity spread trading.

Per chi ha poca esperienza nel trading è bene attraversare prima un periodo in demo con la quale verificare l'evoluzione di almeno 20-25 operazioni.

Una volta terminato questo primo allenamento è preferibile approcciarsi al mercato solo con spread intramarket che non superano i 500-600$ di marginazione, al fine di non affrontare fin da subito operazioni eccessivamente volatili e speculative. Contestualmente continuare sempre con la piattaforma demo a fare pratica su spread a più alto impatto.

Poi solo dopo aver saputo gestire in modo corretto le prime operazioni si può passare ad operazioni maggiormente complesse.

Passato un allenamento e una pratica iniziale si può raggiungere almeno un 4-5% mensile, tenendo a mente qualche piccolo accorgimento.

Correlazione e rischio
È preferibile che le nuove operazioni non siano correlate ad un’altra già aperta o da aprire. Ad esempio se siamo già esposti su una certa materia prima, è meglio diversificare prendendone un'altra meglio ancora se di un comparto merceologico differente.

Inoltre, al fine di proteggere alcune posizioni in spread oppure per incrementare i guadagni mantenendo un rischio basso è possibile associare un'operatività in opzioni.

Diversificare le operazioni ma evitare le operazioni forzate.

Non bisogna mettere in campo operazioni forzate per tradare a tutti i costi. Lo spread è un’operatività di medio lungo periodo e le operazioni che si susseguiranno resteranno in piattaforma per un periodo che va da alcune settimane a qualche mese.

Sarà necessario quindi, man mano che si troveranno delle opportunità, costruire un portafoglio di operazioni diversificato, sia con quelle operazioni in procinto di entrare che con quelle in prossima scadenza, in diversi gruppi di commodities come le carni, gli agricoli, gli energetici, i metalli e i tropicali.

Tale strategia renderà il portafoglio mediamente più efficiente e diversificato, facendo diminuire significativamente i drawdown su base giornaliera, in quanto risulterà statisticamente più improbabile che l’andamento dei vari spread sia lo stesso.

Conosci l'autore

Matteo Anelli

Analista e Trader in Spread

Vuoi passare al livello successivo e vedere trader di commodities professionisti in azione IN DIRETTA?

Impara da chi ci guadagna con il nostro programma Trading Club Multiday.

SCOPRI IL TRADING CLUB

Questa pagina ti è stata utile? Hai domande? Lascia il tuo commento qui sotto!