Corso Commodity Spread Trading - Investire e diversificare con la stagionalità

Analisi Fondamentale: La stagionalità

Sicuramente, hai già capito che le materie prime hanno un andamento ricorrente dei prezzi tale da poter essere definito stagionale.

Ad esempio è facile capire come il prezzo delle materie prime energetiche tenderà a salire d'inverno o appena prima quando vi è una maggiore necessità per via dei riscaldamenti. Allo stesso modo, d’inverno aumentano anche il prezzo e la domanda per il caffè, usato prevalentemente come bevanda calda.

Questi sono solo esempi, ma si tratta di un vantaggio statistico e previsionale che abbiamo solo con il mercato delle materie prime.

Le domande che di solito nascono spontanee sono: ma come faccio a conoscere ogni singola stagionalità? Dove trovo i vari andamenti?

Esistono dei database statistici che svolgono questo lavoro per noi. Ci indicano gli andamenti stagionali di posizioni già costruite in spread e ogni mese ci vengono mostrati nuovi possibili trade da realizzare.

I database statistici possono e devono essere considerati come dei buoni suggerimenti e come una buona base di partenza per conoscere le stagionalità da tener d’occhio in un certo periodo dell’anno.

Con tutte le altre variabili, possono esserci sfasamenti temporanei o sistemici e, quindi, coglieremo i suggerimenti della statistica, ma li aggiusteremo in base ai segnali tecnici, all’esperienza e al lavoro quotidiano.

Innanzitutto l’analisi tecnica ci aiuterà a definire il timing, cioè il corretto tempismo, per intervenire in una nuova operazione.

Ti aspetto nel prossimo video per saperne di più!

Conosci l'autore

Matteo Anelli

Analista e Trader in Spread

Vuoi passare al livello successivo e vedere trader di commodities professionisti in azione IN DIRETTA?

Impara da chi ci guadagna con il nostro programma Trading Club Multiday.

SCOPRI IL TRADING CLUB

Il prossimo video

I segnali tecnici >>


Questa pagina ti è stata utile? Hai domande? Lascia il tuo commento qui sotto!